pagine di contenuti

Freya,

giovane ragazza dalla bellezza indescrivibile. Lunghi e flessuosi capelli oro, pelle di alabastro e fattezze tali da essere associata alla delicata e leggera spuma del mare da cui nasce. Di mente veloce e intelligente, Freya nonostante l’aspetto elegante e raffinato: era coraggiosa, agguerrita e  molto determinata tale da essere la regina delle Valchirie.

  La leggenda narra che Freya , amasse così tanto il suo sposo mortale che quando lo perse in un duello pianse così a lungo che le sue lacrime divennero gocce di preziosa ambra. 

Essendo la regina delle Valchirie, che accompagnavano le anime dei morti durante il trapasso, le donne iniziarono a rivolgerle speranze e preghiere affinchè i loro amati che partivano in giovane età per la guerra, tornassero a casa sani e salvi.

 Spesso i giovani uomini richiamati alle armi avevano costruito da poco la propria famiglia e le giovani spose si ritrovavano da neosposine a vedove. La dea Freya si occupò di tutte quelle donne, proteggendole prima come spose e poi come mogli e madri. 

E' riconosciuta ai nostri tempi come la protettrice delle spose, della fertilità e dei valori della famiglia.





La traduzione del termine "unico" è singolare, irripetibile, eccezionale ed esclusivo.

L' essenza di Freya è lo stile: vestigia dell' alta moda. Uno spazio dedicato alle donne e per le donne, dove l' unico metro di misura per l' eleganza è il buon gusto. La boutique binomio di creatività e ricercatezza dello stilista Salvatore Morreale che, dopo aver collaborato con le più importanti maison dell' alta moda, ha deciso di innestare nella sua amata Sicilia un punto di riferimento per le donne che celebrano la moda, captandone la cura dei dettagli e delle lavorazioni pregiate ed esclusive.


 

Il designer



“Non amo catalogare la mia esperienza...
le cose che ho fatto, le persone che ho conosciuto e i luoghi in cui ho vissuto.
Ho iniziato da Londra quando ancora giovane vinsi un prestigioso contest patrocinato da
Vogue sui talenti emergenti. Entrai nel mondo dell’ alta moda, delle sfilate prestigiose conoscendo tante personalità importanti da Alexander Mcqueen a Vivienne Westwood fino a decidere che mi sarei trasferito.
In un viaggio di lavoro a Milano scoprii il mondo della sposa rimanendone incantato.
Il valore intrinseco che ogni singolo abito esprimeva mi fece riflettere che avrei potuto regalare oltre l' estro creativo anche un' emozione.
Il disegno, il modello, il prototipo, la confezione, l' intero processo produttivo di un abito da sposa  racchiudono una magia che racconterà per sempre una storia che va oltre il "sì lo voglio"
Ho disegnato per le maison più importanti del settore viaggiando da Londra a Milano e da Parigi a New York.
Nel 2019 ho deciso di avviare a Palermo la mia boutique Freya Alta Moda perché ho scommesso con la mia terra che il buon gusto e la ricercatezza esistano anche in un luogo pieno di tradizioni.
Sono nato tra gli spilli e la femminilità, conosco le donne: le amo.
Tutte le mie clienti attraverso i miei abiti raccontano una storia. Raccontano la propria personalità.”
Salvatore Morreale